Halloween: i 10 hotel più spettrali al mondo, uno di loro è a Firenze

HALLOWEEN È ALLE PORTE

MOMONDO STILA LA CLASSIFICA DEI 10 HOTEL PIÙ SPETTRALI AL MONDO

UNO DI LORO È IN ITALIA!

Esperienze imprevedibili e atmosfere da paura in luoghi da brivido pronti ad accogliere i turisti tutto l’anno

Milano, 5 ottobre 2017momondo (www.momondo.it) – piattaforma digitale di ricerca voli e hotel, ispira da sempre le persone ad aprire la mente al viaggio come esperienza unica e originale e, perché no, a volte anche a tema. In occasione dell’arrivo di Halloween, momondo stila la classifica dei 10 hotel più spettrali al mondo, luoghi da brividi dove poter vivere l’atmosfera della festa di fine ottobre non solo in questo periodo, ma durante tutto l’anno!

Hotel Burchianti – Firenze, Italia

Hotel Burchianti_Firenze

Negli anni ’30 era il rifugio preferito da artisti e poeti: l’hotel Burchianti è noto a Firenze come uno dei luoghi più spettrali della città. Vagando per i tortuosi ed eleganti corridoi dell’hotel si ha la sensazione di essere osservati e di incontrare da un momento all’altro un fantasma. Secondo la testimonianza di alcuni ospiti il fantasma di una donna intenta a lavorare a maglia su una sedia da studio sarebbe stato avvistato, così come lo spettro di una donna delle pulizie che sveglia i visitatori nelle prime ore del giorno. La stanza Fresco è quella da evitare se si è particolarmente fifoni: i viaggiatori che ci hanno trascorso la notte hanno raccontato di sentirsi osservati durante la notte e ricoperti di gelidi sospiri in faccia.

Link: https://www.momondo.it/hotel/h/burchianti?context=78601-1

First World Hotel – Genting Highlands, Malesia

Il First World Hotel è un immenso resort collocato sulla cima delle Titiwangsa Mountains in Malesia e vanta di una foresta tropicale, un centro commerciale, una sala da bowling e un parco a tema nell’area circostante, ma il lato più agghiacciante di questo luogo è senza dubbio l’attività paranormale. Diversi testimoni affermano di aver avuto notti insonni a causa dei fantasmi che infestano le 6.118 stanze, quelli dei grandi giocatori d’azzardo che hanno deciso di porre fine ai loro giorni dopo aver bruciato ingenti quantità di denaro al casinò del resort aperto 24/7.

Link: https://www.rwgenting.com/hotel/firstworld-hotel/

Il castello Dragsholm – Odsherred, Danimarca

Questa vecchia fortificazione costruita 800 anni fa, è uno dei luoghi più incantevoli di tutta la costa della Danimarca e spesso etichettato come il castello più infestato d’Europa. Il Dragsholm Slot è un luogo veramente misterioso e infestato da fantasmi. Durante alcune opere di restauro negli anni 30′, gli operai scoprirono uno scheletro avvolto da un vestito bianco, seppellito tra le mura del castello!

Ci sono tre ospiti d’eccezione, tre fantasmi, sempre presenti nell’hotel: la Grey Lady, un’antica domestica del castello conosciuta per il suo impegno nell’aiutare gli ospiti a disfare le valige, il Conte di Bothwell, un ex prigioniero di corte scozzese che gironzola nel cortile sul suo cavallo e infine la tristissima White Lady, una giovane ragazza nobile che fu imprigionata nella sua stanza a vita, dopo che il suo padre malvagio scoprì che la fanciulla si era innamorata di un giovane che lavorava nel castello.

Link: https://www.momondo.it/hotel/h/dragsholm-slot?context=84257-1

The Russell Hotel – Sydney, Australia

Situato nel quartiere The Rocks, il più antico della città, il the Russell Hotel era frequentato da marinai in cerca di un posto dove poter riposare e in seguito utilizzato come ospedale durante la peste bubbonica all’inizio del XX secolo. L’hotel venne poi trasformato in un Bed & Breakfast di classe, ma si narra che lo spettro di un marinaio, conosciuto per aver pernottato nella stanza 8, osservi da vicino gli ospiti e assicuri loro sonni tranquilli.

Link: https://www.therussell.com.au/

The Queen Anne Hotel – San Francisco, USA

In origine era la Mary Lake’s School, una scuola per sole ragazze, oggi il The Queen Anne Hotel è un hotel/B&B a San Francisco dove sembra vivere il fantasma della direttrice della vecchia scuola, Miss Mary Lake. Dopo la vendita della scuola contro il suo volere, la donna non ha infatti mai lasciato queste mura, continuando a suonare l’antico pianoforte risalente all’epoca vittoriana.

Se si vuole provare veramente un’esperienza da brivido, si consiglia di prenotare la stanza 410, l’abitazione che un tempo apparteneva a Miss Mary Lake. Miss Lake sarà ben felice di sprofondare la testa sul cuscino e dormire accanto ai viaggiatori durante la notte.

Link: https://www.momondo.it/hotel/h/the-queen-anne-hotel?context=51150-1

The Fairmont Le Château Frontenac – Quebec, Canada

Pietra miliare della città antica, questo castello in Québec è davvero imponente e patrimonio mondiale dell’UNESCO con una storia davvero straziante, di uno spettro fragile e al tempo stesso romantico.

Il governatore della New France del XVII secolo, Louis de Buade de Frontenac, morì in questo luogo nel 1698. Si narra che la tristezza provata nel lasciare l’amata moglie a Parigi, ebbe un grosso contraccolpo sulla sua salute e dopo oltre 300 anni, alcuni ospiti del Château Frontenac giurano di aver avvistato il governatore vagabondare nei corridoi del castello, in cerca della sua anima gemella.

Link: https://www.momondo.it/hotel/h/fairmont-le-chateau-frontenac?context=06861-1

The Stanley Hotel – Colorado, USA

Se questo enorme e isolato resort in Colorado ha fatto venire i brividi persino al celebre scrittore di libri horror, Stephen King, saprete già di non essere in un posto tranquillo. L’ispirazione per scrivere The Shining l’ha presa da qui. Passeggiando da soli, si deve fare attenzione alle giovani ragazzine che ridacchiano e corrono al quarto piano, mentre le feste nelle sale da ballo sono all’ordine… della notte! Party per soli fantasmi vengono organizzati con grande frequenza.

https://www.momondo.it/hotel/h/stanley-hotel-estes-park?context=89446-1

The Tequendama Falls Hotel – Bogotà, Colombia

Nella periferia di Bogotà, a picco sulla vallata, sorge questa piccola, e allo stesso tempo spaventosa, meraviglia. Questo hotel, aperto nel 1928, era un tempo conosciuto come il lussuoso Hotel del Salto, luogo di riposo per turisti benestanti dopo lunghe giornate stancanti passate nelle incantevoli gole e cascate del Tequendama Falls.

Le acque del fiume vennero però col tempo contaminate e il picco di 157 metri diventò un luogo pericoloso per tutti i visitatori malinconici. Le loro anime indugiano ancora nei corridoi dell’hotel. In stato di rovina per ben vent’anni, nel 2012 l’edificio fu completamente ristrutturato e riportato al suo antico splendore e gloria quasi come fosse un museo. Sebbene non sia possibile trascorrere la notte qui, la fantastica vista sul fiume Bogotà, le culture locali e la possibilità di incontrare uno spettro da brividi ne fanno un posto unico e indimenticabile.

Link: https://www.momondo.it/hotel/s/san-antonio-del-tequendama?rooms=2&overview=false&context=03941-1

Port Arthur Motor Inn – Tasmania, Australia

Il sito di Port Arthur ha una storia indubbiamente particolare. Si narra che sia il penitenziario la motivazione della presenza di strane presenze in questo luogo, che a prima vista sembra un vecchio e gelido manicomio rinnovato. Pare che sia infestato dai fantasmi che adorano fare sorprese simpatiche agli ospiti una o due volte durante la notte, una compagnia degna di un’esperienza unica e indubbiamente da brividi!

Link: https://www.momondo.it/hotel/h/port-arthur-motor-inn?rooms=2&context=03941-2

The Queen Mary – Long Beach, California

The Queen Mary è una grande crociera abbandonata situata a Long Beach: salire su questo relitto significa vivere una crociera senza farla realmente. La Queen Mary è stata utilizzata come nave civile per i viaggi transatlantici di lusso per pochi anni, dal 1936 al 1939, poi usata come mezzo militare durante la Seconda Guerra Mondiale. In questo luogo è possibile pernottare e dedicarsi a tour alla ricerca di fantasmi: durante il giorno è sicuramente un’esperienza particolare e unica nel suo genere, ma di notte si trasforma in un’avventura da brividi, alla scoperta dei segreti che la Queen Mary ha tenuto come un testimone silenzioso.

Link: https://www.momondo.it/hotel/s/rms-queen-mary?rooms=2&overview=false&context=03941-3

Annunci

Ermetici “haiku” zombie | I Love Zombie

Adoro gli haiku, come i morsi degli Zombie, intensi e profondi.

li trovate qua: Ermetici “haiku” zombie | I Love Zombie.

Ok, non sono proprio degli Haiku in piena regola ma fanno al caso nostro. Tutto è nato dalla richiesta di scrivere un racconto in 140 caratteri per animare l’account Twitter @ilovezombieita e questo è un primo assaggio. Provate anche voi a scrivere una storia brevissima, sintetizzata al massimo, può diventare una rubrica fissa e poi chissà…

zombi precari

quante scuse si possono tener pronte per rispondere senza lasciar trasparire la voglia di assassinio che ti sale lungo la schiena nello stesso istante in cui ti chiedono di fermarti per una roba urgente urgentissima che solo tu sai fare e che nonostante abbiano avuto tutto il giorno per chiedertelo si sono presentati 10 minuti prima della tua alzata di culo dalla sedia?

invece nella maggior parte delle occasioni il capo fetente ti prende alla sprovvista magari dopo che ti ha origliato da dietro la porta e certo che tu ti stessi preparando per varcare l’uscita.

purtroppo con il contratto in scadenza, le ferie che si avvicinano, lo stipendio di due mesi ancora da prendere… siamo sempre i soliti zombi precari ma è in quei momenti che vorresti tirar fuori tutta la zombaggine che ti trattieni nelle viscere e staccargli la carotide a morsi violenti e netti…

VUOI MORIRE? Chiedimi come!

Immagine

 

VUOI MORIRE? Chiedimi come!

Sono un rappresentante ufficiale ERBADEATH, i nostri prodotti ti faranno stare bene ….definitivamente.

In capsule, infusi, decotti, tisane e i mortiferi snack!

Compra anche tu ErbaDeath e finirai all’altro mondo!!!

Ti vedi un po’ sciupato? soffri di depressione? Hai una malattia terminale? ErbaDeath è la soluzione.

Vuoi passare a miglior vita nel modo più rapido? Ti consigliamo la nostra linea fastdeath.

Vuoi goderti i tuoi ultimi minuti? La tisana depurdeath è ciò che farà al caso tuo.

ErbaDeath e morire non è mai stato così bello.

ErbaDeath non è solo l’ultimo saluto ma è un servizio tutto compreso, dal vestito alla scelta del camposanto ma se vuoi occupare meno spazio da trapassato aderisci al programma Cremadeath e non sarai più d’ingombro.

Se sei affiliato ad una setta, abbiamo sottoscritto numerosi convenzioni. Chiamaci per un preventivo gratuito, ti riconosceremo uno sconto per l’acquisto di grossi quantitativi.

Se, invece, sei in cerca di un nuovo business  entra a far parte di uno dei nostri numerosi team definitivi. Diventa un Death’s Leader.

Approfitta della crisi, grazie alle recenti manovre dello Stato si sono aperti numerosi sbocchi professionali nel nostro settore. Potrai fare soldi a tumulate.

Liebster Award

Immagine

Innanzitutto ringrazio SERIES’ ANATOMY per la nomination; è bello scoprire ogni giorno che la galassia di wordpress è veramente affollata di persone e personaggi davvero speciali.

Ecco le risposte alle geniali 🙂 domande che sono state poste:

1) La tua più grande cotta per un personaggio immaginario (da libri, tv o cinema)?

– Wolverine per gli artigli, l’incazzatura, il sarcasmo e le basette!

2) La tua più grande cotta per un personaggio famoso reale (attore o qualsiasi altra cosa)?

– Harrison Ford che in pratica ci sono cresciuto: da Star Wars a Indiana Jones mi ha accompagnato in questi 40 anni senza tradirmi mai.

3) Il tuo cartone animato preferito da bambino?

trovarne uno solo è impossibile! I primi ex aequo sono i seguenti anche se ne citerei almeno una decina: Daitarn 3, Lupen III, Kenshiro

4) In quale altra epoca storica ti sarebbe piaciuto vivere?

mi piacerebbe essere un viaggiatore del tempo, poter tornare indietro e vedere dal vivo i grandi eventi del passato: come si fa a resistere? la crocifissione, Alessandro Magno, la Rivoluzione Francese, gli unni, la seconda querra mondiale e il vietnam (ok sono un guerrafondaio lo so), lo sbarco sulla luna! noi siamo storia è inutile negarlo, pensiamo al futuro grazie al passato.

5) Quando eri piccolo, che lavoro avresti voluto fare da grande? È quello che fai adesso?

faccio esattamente quello che avrei pensato di fare. non si tratta di un lavoro esaltante ma neanche da buttare via 🙂

6) Qual è il tuo mezzo di trasporto preferito?

la bicicletta! indubbiamente, però, una bella harley ha un qualcosa in più 😉

7) Se potessi avere un potere sovrannaturale quale sceglieresti?

la lettura del pensiero. lo so cosa state pensando: “alla lunga sarebbe snervante e ti farebbe del male”. visto, ce l’ho!!

8) Qual è il periodo della tua vita che ricordi con maggior piacere?

i primi 16 anni e gli ultimi 5 anni! indimenticabili!

9) Dove ti senti a casa?

a casa mia sul divano col gatto e mia moglie

10) Se potessi, in chi ti reincarneresti?

in un gatto, ovvio

Nomino i seguenti BLOG:

in Lena veritas

Music For Travelers

Pugna Tecum Ipse

Eyes on world

Burabacio

30giorninprova

allonthewall

CINEMANOMETRO

farefuorilamedusa

TuttiPazziPerZombie

LE MIE DOMANDE PER VOI:

Hai più dubbi o più certezze? il dubbio più atroce?

Quale informazione ti ha fatto definire una linea di demarcazione tra un prima e un dopo?

Il più bel libro letto da sempre? e nell’ultimo anno?

Dopo “apericena” qualè la parola o espressione fastidiosa che quando la senti vorresti prendere a schiaffi la gente?

Mi scrivi qualcosa in dialetto?

Credi al complottismo o il complottismo è un complottismo lui stesso?secondo te l’uomo è stato sulla luna?

Di Caprio merita l’oscar? per quale film?

Credi agli alieni? cosa gli diresti se bussassero alla tua porta?

Sei in una apocalisse zombie e puoi scegliere tre oggetti da mettere nello zaino, cosa scegli e perchè?

Il tuo migliore amico è stato infettato, sei riuscito ad immobilizzarlo ma si dimena di brutto. Cosa fai?

se vorrete continuare, ne sarò contento E NON VI MORDERO’

🙂

La #Vendetta degli #Zombie

Immagine

Ho letto in giro una storiella che mi è piaciuta molto e siccome rispecchia per bene la situazione attuale ve la riporto:

Gli zombie si stavano avvicinando, lentamente ma inesorabilmente, fino a circondare il gruppetto dei sopravvissuti. Questi, ormai, non avevano più scampo e si guardavano l’un l’altro. Sudavano, con occhi spiritati. Avrebbero fatto qualsiasi cosa pur di salvarsi.

Erano tre: una donna egoista, un uomo altruista, un banchiere.

L’uomo altruista esclamò: “Prendete me, mangiate me!”

La donna egoista esclamò: “Prendete lui, mangiate lui!”

Il banchiere era più calmo e disse: “Se mi fate organizzare un piano di dieci anni, quest’uomo e questa donna ve li faccio fruttare almeno al 500% e avrete un bel po’ di pargoli da mangiare”.

Ma, come si sa, gli zombie non fanno programmi per il futuro e pensano che è meglio un uomo oggi che una gallina domani. Perciò si mangiarono per primo il banchiere: era il più grasso.